Servizi interattivi

Lingue Straniere


Menu' a sinistra

Contenuto


DOCUMENTAZIONE COMPROVANTE IL DOMICILIO PRESSO LA SEDE UNIVERSITARIA FREQUENTATA



DOMICILIO A TITOLO ONEROSO (v.anche Appendice alla fine del testo)


  1. nel caso in cui lo studente sia intestatario di un contratto di locazione deve presentare copia del contratto;
  2. nel caso in cui lo studente sia domiciliato in un immobile del quale non sia intestatario di un contratto di locazione dovrà presentare, oltre a una copia del contratto, il subentro cessione o sub-locazione regolarmente registrati dall’Agenzia delle Entrate.
    Il contratto deve essere regolarmente registrato e, quindi, occorre allegare anche la ricevuta dell’avvenuto versamento dell’imposta di registro per l’anno accademico in corso (MODELLO F24 ELIDE, MODELLO RLI 12 o altro modello stabilito dall’Agenzia delle Entrate). Nel caso di opzione per la cedolare secca, andrà presentata la documentazione dell’Agenzia delle Entrate che attesti la validità dell’opzione per l’anno in corso). Qualora il contratto inviato entro il 31 gennaio 2023 scada dopo tale data senza coprire il periodo di 10 mesi, lo studente deve presentare il regolare rinnovo o un nuovo contratto registrato.
  3. gli studenti iscritti ad anni di corso successivi al primo che confermano il domicilio relativo al contratto di locazione trasmesso ad ER.GO negli anni accademici precedenti sono esentati dal ripresentare il contratto, ma devono comprovarne il rinnovo presentando la copia della registra-zione all’Agenzia delle Entrate, valida per l’a.a. 2022/2023 che attesta la proroga del contratto (MODELLO F24 ELIDE, MODELLO RLI 12 o altro modello stabilito dall’Agenzia delle Entrate).
  4. gli studenti domiciliati presso Residence, affittacamere, B&B e simili, devono produrre la confer-ma della prenotazione e del pagamento online della camera, oppure una scrittura privata del ge-store/proprietario, che precisi la data di inizio e fine permanenza (non inferiore a 10 mesi nel periodo dall’1/10/2022 al 30/9/2023) e l’affitto mensilmente pagato e/o le ricevute mensili dell’affitto pagato fino al completamento di 10 mesi di affitto.


DOMICILIO A TITOLO GRATUITO - (v. anche Appendice alla fine del testo)


  1. nel caso in cui lo studente sia domiciliato a titolo gratuito, sarà necessario presentare un contrat-to registrato di comodato a titolo gratuito
  2. nel caso in cui il contratto di comodato presentato nell’a.a. 2021/2022 sia scaduto, lo studente deve presentare una dichiarazione scritta del proprietario dell’immobile, corredata dalla foto-copia di un documento di identità di quest’ultimo, attestante la permanenza dello studente inte-ressato anche per l’a.a. 2022/2023 con specificate le date di inizio e fine ospitalità.
  3. nel caso in cui il contratto di comodato presentato nell’a.a. 2021/2022  sia a tempo indetermina-to, o di durata pari a quella del percorso di studi dell’interessato, lo studente deve presentare una dichiarazione scritta del proprietario dell’immobile, corredata dalla fotocopia di un docu-mento di identità di quest’ultimo, attestante la permanenza dello studente interessato durante l’a.a. 2022/2023  con specificate le date di inizio e fine ospitalità.

N.B. Per evitare omissioni o dati incompleti, si raccomanda di utilizzare la modulistica ER.GO disponibile sul sito www.er-go.it nella sezione “MODULISTICA”.


VARIAZIONE DI DOMICILIO


Gli studenti che cambiano il domicilio nel corso dell'anno sono tenuti a comunicarlo ad ER.GO entro trenta giorni dal verificarsi dell'evento, presentando una nuova autocertificazione di domicilio completa di tutti i dati richiesti. Devono, inoltre, presentare la documentazione relativa a entrambi i domicili.

 

Se la variazione di domicilio avviene dopo il 30 gennaio, la documentazione deve essere presentata contestualmente alla comunicazione di variazione.
Qualora gli studenti varino il domicilio da oneroso a gratuito sarà attribuita la borsa di studio "Pendolare".

 

Agli studenti che non comunicano di avere lasciato, perso il domicilio o di averlo cambiato, la borsa di studio è revocata. Nel caso di comunicazione tardiva sarà applicata una penale pari al 10% della prima rata di borsa.


APPENDICE SULLA DOCUMENTAZIONE DI DOMICILIO


I contratti e gli atti ad essi collegati, come ad esempio la cessione ed il subentro, sono soggetti al versamento di una imposta.

Le imposte di registro  si possono pagare  con il modello F24 Elide (acronimo di Elementi Identificativi) e con il modello RLI (Registrazione Locazione Immobili) che sono disponibili sul sito dell’Agenzia delle Entrate www.agenziaentrate.gov.it.

 

Il regime  della Cedolare Secca è  alternativo a quello della registrazione.

Chi cede in locazione un alloggio può scegliere l'una o l'altra modalità.

Nel caso della cedolare secca, i modelli identificativi sono il modello SIRIA, il modello 69 e il modello RLI (Registrazione Locazioni Immobili).

Inoltre può essere accettato uno dei seguenti documenti:

  • dichiarazione dell’Agenzia delle Entrate che conferma l’opzione della cedolare secca

  • dichiarazione dell’Agenzia delle Entrate di proroga della cedolare secca con i riferimenti del contratto.

Per gli atti di subentro, le cessioni e le sub-locazioni la registrazione avviene tramite  modello F23 o RLI 12.


Disposizioni particolari in caso di contratto pluriennale registrato con opzione cedolare secca, già trasmesso ad ER.GO negli anni accademici precedenti


Gli studenti iscritti ad anni successivi al primo con contratto pluriennale registrato con opzione per la cedolare secca, già trasmesso ad ER.GO negli anni accademici precedenti e in corso di validità non devono presentare l’autocertificazione di domicilio, né produrre documentazione come indicato all' art. 7.1 del Bando Borse di Studio, se confermano lo stesso domicilio per l’a.a. 2022/2023. Devono comunque comunicare on-line tale conferma.
Viceversa, in caso di contratto scaduto o di variazione del domicilio per l’a.a. 2022/2023, devono presentare l’autocertificazione di domicilio e produrre documentazione ai sensi dell' art. 7.1 del Bando Borse di Studio.


controlli


ER.GO sottopone a controllo tutta la documentazione presentata per comprovare il domicilio.

ER.GO si riserva inoltre di effettuare sulla documentazione di domicilio a titolo oneroso risultata completa e regolare controlli a campione volti ad accertare l’effettivo pagamento del canone/affitto dovuto, richiedendo idonei documenti giustificativi (es. ricevute, copia delle disposizioni di pagamento, etc..).

logo facebook logo twitter

Colonna destra