Menu' a sinistra

Contenuto


3 PASSI PER ISCRIVERSI ALL'UNIVERSITÀ


Click here for ENGLISH VERSION

 

Cliquez ici pour la VERSION FRANÇAISE

 

Se sei un cittadino extra europeo e non risiedi già in Italia, per iscriverti alle nostre università devi seguire questi tre passi: 


1. Prima di partire:


a) fare domanda di preiscrizione tramite l'Ambasciata Italiana (o Consolato, se competente);

b) richiedere un visto per studio "immatricolazione università" nel tuo paese di provenienza;
c) se sei interessato ai benefici Er.Go, devi richiedere all’Ambasciata di tradurre e legalizzare anche i documenti necessari per presentare la domanda. I bandi di concorso Er.Go saranno pubblicati a Luglio 2017, ma già da ora puoi leggere l’elenco dei documenti richiesti l’anno scorso (per l’a.a. 2017/18 i documenti dovranno riguardare i redditi della tua famiglia nel 2016).

Maggiori informazioni sui documenti e sulle modalità per candidarsi, le trovi in PRESENTARE DOMANDA e in PRESENTARE DOMANDA PER STUDENTI STRANIERI O ITALIANI, IL CUI  NUCLEO FAMILIARE HA REDDITI E/O PATRIMONI IN ITALIA

 

 

Prima di iniziare, consulta l'elenco di posti disponibili per l'a.a. 2017/18 per verificare se ci sono posti disponibili nel corso che ti interessa.
La preimmatricolazione può essere fatta per un solo corso di laurea tra quelli previsti.
Dovrai fare una domanda di preiscrizione tramite la Rappresentanza diplomatica italiana presente nella tua nazione con il modello  pubblicato sul sito del Ministero, nel periodo compreso fra il 20 marzo 2017 e il 21 luglio 2017.

- All’Ambasciata d’Italia devi portare:

  • la domanda di preiscrizione (Modello A) debitamente compilata;
  • il tuo titolo finale originale degli studi secondari;
  • (solo se nel tuo Paese il sistema scolastico ha una durata di 10 o 11 anni) il certificato attestante gli studi accademici completati oppure il certificato di titolo di studi post-secondari conseguito in un Istituto superiore non universitario;
  • (solo se nel tuo Paese è prevista una prova di accesso all’università) il certificato del superamento della prova di idoneità accademica;
  • eventuali certificati di competenza linguistica 
  • due foto formato tessera.

- Dall’Ambasciata d’Italia devi ottenere:

  • il tuo titolo finale originale degli studi secondari, legalizzato e tradotto;
  • la dichiarazione di valore del titolo;
  • gli eventuali altri certificati di studi accademici e post-secondari legalizzati e tradotti;
  • una foto formato tessera autenticata;
  • un visto d’ingresso in Italia per motivi di studio.

Per i documenti, legalizzazione, traduzione e dichiarazione di valore del titolo  vedi  la sezione COME ISCRIVERSI ALL'UNIVERSITÀ.

Le Rappresentanze diplomatiche italiane invieranno ai nostri Atenei l'elenco delle candidature presentate e ti rilasceranno un visto di ingresso per motivi di studio "Immatricolazione Università" per entrare in Italia.

 


2. Quando arrivi in Italia:


d) sostenere la prova di lingua italiana Sono esonerati gli studenti in possesso di una certificazione di conoscenza della lingua italiana di livello non inferiore al B2.

È necessario sostenere una prova di lingua italiana, se non sei esonerato
Se non superi questo test non puoi immatricolarti e hai l'obbligo di lasciare l'Italia prima della scadenza del visto.
La prova di lingua italiana si svolgerà il 1 settembre 2017 per i candidati a tutti i corsi di studio impartiti in italiano.

e) se la prova di lingua italiana è positiva , richiedere entro 8 giorni il permesso di soggiorno.


3. Quando superi la prova di lingua italiana:


f)  sostenere le eventuali prove di accesso per i singoli corsi di studio (dove previsto) 

g) immatricolarti secondo le procedure indicate per ciascun corso di laurea

 

NORMATIVA E PROCEDURE 

SCADENZE A.A. 2017/2018

Colonna destra