Menu' a sinistra

Contenuto


La documentazione


Il tirocinio si realizza, sulla base di un’apposita convenzione tra azienda ospitante e ente promotore.

 

Per ogni tirocinio deve essere predisposto un progetto formativo in cui sono descritte le attività che il tirocinante andrà a svolgere.

 

La compilazione avviene solitamente a cura dell’azienda ospitante secondo quanto concordato con il tirocinante.

 

Nel 2010 la Regione Emilia Romagna ha introdotto una novità riguardante i tirocini che sono realizzati sul territorio regionale: con l’obiettivo di rendere sempre più qualificanti queste esperienze, ogni ente promotore deve orientare la progettazione dei tirocini secondo gli standard del Sistema Regionale delle Qualifiche.

 

All’interno del progetto formativo è sempre necessario indicare le competenze e le conoscenze relative a una Qualifica Professionale che il tirocinante andrà ad acquisire, svolgendo le attività indicate nel progetto formativo.

 

Attraverso il tirocinio sarà quindi possibile vedersi riconosciute competenze che potranno diventare crediti formativi per l’accesso ai corsi di formazione professionale corrispondenti alla qualifica indicata.

 

Per approfondire:

 

I tirocini in Emilia Romagna

Colonna destra