Menu' a sinistra

Contenuto

VISITA AL TECNOPOLO DI BOLOGNA

La Rete Alta Tecnologia dell’Emilia-Romagna (HTN – High Technology Network), è costituita da 10 Tecnopoli, infrastrutture dislocate in 20 sedi nel territorio dell'Emilia-Romagna che ospitano e organizzano attività e servizi per la ricerca industriale, lo sviluppo sperimentale ed il trasferimento tecnologico. E' costituita da laboratori di ricerca industriale e da centri per l’innovazione, dalle istituzioni accademiche e dai centri di ricerca pubblici della regione con l'obiettivo di offrire competenze, strumentazioni e risorse al sistema produttivo circostante.

L'incontro è rivolto a studenti, laureandi, neolaureati, dottorandi e dottorati, interessati alla ricerca industriale e ai processi di innovazione.

21 Novembre 2017 
Via P. Gobetti, 101 - 40129 Bologna
Ore 9.30 - 13.00

Programma:

09.45
Registrazione dei partecipanti

10.00
Presentazione Tecnopolo BOLOGNA CNR - AMBIMAT

10.15
L’Area S3 e l’ecosistema della ricerca e dell’innovazione regionale
Stefania Greco – Referente AREA S3 Aster Bologna

10.40
Overview dei laboratori MIST E-R e Proambiente
Valeria Pignedoli- Direttore Generale MIST E-R s.c.r.l. e Antonella Poggi – Direttore Generale Proambiente s.c.r.l.

11.00 - 12.00 VISITA AI LABORATORI:

  • MIST E-R Laboratorio di MIcro e Submicro Tecnologie abilitanti dell'Emilia-Romagna
    MIST E-R è un laboratorio di ricerca industriale e trasferimento tecnologico accreditato alla Rete dell’Alta Tecnologia dell’Emilia-Romagna che si occupa di materiali, micro e nanotecnologie, creazione di tecnologie innovative a supporto dello sviluppo di nuovi prodotti e nuove aree di mercato per il sistema imprenditoriale. MIST E-R fa parte ed è soggetto gestore del Tecnopolo Bologna CNR denominato AMBIMAT, insediato nell'Area della Ricerca CNR di Bologna.
  • PROAMBIENTE – Innovazione a servizio dell’ambiente
    Proambiente S.C.r.l. è un laboratorio di ricerca industriale e trasferimento tecnologico accreditato alla Rete dell’Alta Tecnologia dell’Emilia-Romagna che si occupa della progettazione e realizzazione di strumenti e tecniche non standard di monitoraggio e abbattimento di inquinanti nelle componenti aria, acqua, suolo. Le attività consistono in servizi avanzati e innovativi per il monitoraggio e l'analisi ambientale, oltre alla realizzazione di nuovi sensori, sistemi integrati e piattaforme strumentali. Proambiente fa parte del Tecnopolo Bologna CNR denominato AMBIMAT, insediato nell'Area della Ricerca CNR di Bologna.

12.00 - Testimonianza di CellDynamics S.r.l. - Startup innovativa che sviluppa dispositivi per analisi cellulare in real-time

12.30 - Visita alla Clean Room (camera bianca) 

  • La camera bianca, dedicata allo sviluppo di elettronica organica ibrida e flessibile su larga area, è collocata presso l'Istituto per lo Studio dei Materiali Nanostrutturati del CNR, si estende per una superficie di 80 mq ed è divisa in due zone. La zona ISO6 è provvista di tutto l’occorrente per le procedure di pulizia e patterning dei substrati utilizzati nella fabbricazione di dispositivi optoelettronici. Nella zona ISO7 i dispositivi organici ed ibridi vengono fabbricati e caratterizzati. È presente una glove-box lunga 10 metri con atmosfera controllata, divisa in due moduli: uno dedicato alla fabbricazione di celle fotovoltaiche, il secondo dedicato alla fabbricazione di dispositivi optoelettronici come OLED e OLET. Inoltre, si possono effettuare misure di invecchiamento accelerato utilizzando una camera umido statica.

L'incontro è organizzato da Area S3 Bologna - ASTER e dal Servizio Orientamento al Lavoro di Er.go.

Iscrizione obbligatoria, per organizzare al meglio la visita.

Iscriviti! o Cancellati

Torna indietro

Colonna destra