Gli studenti Indipendenti ricevono una borsa di studio di importo da Fuori Sede a prescindere dalla residenza e dal domicilio.

Se sei residente in Italia, per essere considerato studente indipendente devi soddisfare entrambe le seguenti condizioni:

1.

Devi avere la residenza fuori dal nucleo familiare d'origine da almeno due anni alla data di sottoscrizione della DSU, in un'abitazione non di proprietà di un componente della famiglia d’origine.
Esempio: se sottoscrivi la DSU il 10 agosto 2023, devi avere la residenza fuori dal nucleo familiare almeno dal 10 agosto 2021.

2.

Devi dimostrare un reddito da lavoro dipendente o assimilato, fiscalmente dichiarato, pari almeno a 9000 euro annui per ciascuno dei due anni precedenti la presentazione della domanda. I redditi non derivanti da lavoro (ad es. rendite, affitti, ecc.) non possono essere considerati ai fini del riconoscimento dello status di studente indipendente.
Esempio: se presenti domanda di benefici nel 2023, devi aver dichiarato redditi per almeno 9000 euro nel 2022 e 9000 euro nel 2021.

ATTENZIONE!

Se non soddisfi i requisiti per essere considerato studente indipendente, devi presentare un ISEE in cui risulti aggregato al tuo nucleo familiare d'origine.
Se sei coniugato o convivente, i redditi del tuo coniuge o del convivente di fatto ai sensi della L. 76/2016 si sommano ai tuoi ai fini del requisito di adeguata capacità di reddito.


VEDI LA GUIDA ALL'ISEE




Fai attenzione alla compilazione della DSU ai fini ISEE

Sia che compili l'ISEE in autonomia, sia che lo richiedi a un CAF o a un professionista, fai attenzione alla compilazione del Quadro C della DSU.
In particolare verifica che la prima e la seconda sottosezione del Quadro C siano compilate correttamente.

1. Prima sottosezione: Presenza dei genitori nel nucleo familiare.
Deve riflettere lo stato reale del tuo nucleo familiare. Nel caso dello studente indipendente, solo la terza e la quarta opzione sono considerate valide.


2. Seconda sottosezione: Autonomia dello studente ai fini delle prestazioni universitarie.
Entrambe le opzioni, sia di residenza sia di reddito, devono essere selezionate.




Se sei in possesso di entrambi i requisiti necessari per essere considerato studente indipendente, controlla che il Quadro C della tua DSU sia compilato correttamente.

Se il Quadro C della tua DSU non si presenta come descritto sopra, nonostante tu sia in possesso dei requisiti, devi richiedere un nuovo ISEE e fare attenzione alla corretta compilazione della DSU.

Devi sempre dichiarare in domanda online e in DSU il tuo stato di coniugato.

Se risiedi fuori dal nucleo familiare da almeno due anni alla data dalla sottoscrizione della DSU in alloggio non di proprietà di un componente della tua famiglia d’origine, allora puoi essere considerato studente indipendente, anche se nei due anni solari precedenti i tuoi redditi da lavoro, fiscalmente dichiarati, siano risultati inferiori a 9000 euro l’anno, purché quella soglia di 9000 euro l’anno sia raggiunta sommando i tuoi redditi a quelli del coniuge.

È equiparato al coniuge anche il convivente di fatto, purché la convivenza di fatto risulti registrata ai sensi della L. n. 76/2016 all’Ufficio Anagrafe del Comune di riferimento alla data di presentazione della DSU.

Se invece non risiedi fuori dal nucleo familiare da almeno due anni alla data dalla sottoscrizione della DSU in alloggio non di proprietà di un componente della tua famiglia d’origine, allora dovrai integrare la tua ISEE con quella del nucleo familiare d’origine, escludendo il coniuge/convivente anagrafico.

Se al momento di richiesta dei benefici entrambi i genitori sono deceduti, devi richiedere l’ISEE in base alle persone che effettivamente compongono il tuo stato di famiglia (eventuali fratelli/sorelle, zii, nonni, coniuge e/o figli).

Questa pagina ti è stata utile?